Molti si chiedono se si nasce mancini o si diventa e su come si fa a capire se si è mancini. E’ determinato tutto dal caso? A queste domande una risposta è stata data da una ricerca effettuata dall’Università di St Andrews nel Regno Unito svolta da un gruppo d ricercatori guidata da Silvia Paracchini, biologa ricercatrice novarese, e pubblicata sulla rivista Plos Genetics. Lo studio ha mostrato che il mancinismo è determinato da un fattore genetico, precisamente il gene PCSK6 che agisce già in fase embrionale, e la ricerca è stata effettuata su 700 volontari confrontati con altre 2000 persone, e si è giunti alla dimostrazione che chi è mancino ha il gene PCSK6 attivo e con esso anche un altro gene chiamato Nodal. Quindi i ricercatori sono giunti alla conclusione che non c’è nulla di casuale nella determinazione della mano destra e sinistra ma a definirlo è un gene. Gli individui sono stati soggetti ad un test di manualità appurando chi era più abile con una mano e chi con l’altra.

di Ilaria Musetta


Tag:, , , , , , ,