Il caffè è una bevanda di cui tutti fanno uso in quanto rappresenta un sommo piacere, un motivo di pausa dagli impegni ovvero un momento di relax. Si parla sempre del caffè, delle sue capacità di apportare effetti benefici o negativi a seconda dei casi. In genere bere caffè fa bene, soprattutto, come comunemente si crede, serve a rinforzare la memoria, in altri casi, però, può portare problemi come l’insonnia. Un recente studio condotto presso l’Univesity di Baltimora e pubblicato sul giornale Nature Neuroscience, ha mostrato gli effetti positivi che il caffè ha sulla memoria a lungo termine. La ricerca ha coinvolto ben 160 persone, le quali in genere assumono caffè. I volontari sono stati divisi in due gruppi, e ad entrambi sono state mostrate delle immagini, il primo gruppo, al quale è stato somministrato ben 200 milligrammi  di caffeina, equivalente a due tazzine di caffè, è stato in grado di individuare le immagini viste in precedenza, mentre il secondo gruppo che ha ingerito una placebo ha presentato delle difficoltà, al termine il risultato ha mostrato come l’assunzione di caffeina possa in qualche modo migliorare l’apprendimento e consolidare i ricordi nella mente.
di Ilaria Musetta


Tag:, , ,