La crisi economica e quindi le difficoltà finanziarie in una famiglia possono provocare problemi di salute, come disturbi alimentari, in quanto porta la persona presa dai pensieri e dalle preoccupazioni a mangiare male e a fare poca attività fisica.
A spiegare tale correlazione tra difficoltà nel gestire i problemi finanziari e la probabilità ad ingrassare è un recente studio condotto presso Lafayette College di Easton (USA), e pubblicato su Economics & Human Biology.
Mentre in passato vi era la credenza che una bolletta salata e la difficoltà nel pagarla dovuta alla crisi economica faceva dimagrire, perchè la persona era invasa dall’ansia, mangiava poco, magari evitando dolci, facendo quindi sacrifici, oggi tale concezione deve essere abbandonata proprio perchè tale ricerca dice appunto il contrario.
Questo non fa altro che dimostrare quanto la crisi economica, lo stress, l’ansia possano intaccare la salute delle persone, comportando l’obesità.
Tale teoria dovrà però ancora essere oggetto di approfondimenti e studi.
di Ilaria Musetta


Tag:, ,