von-trierLars Vors Trier, regista danese, fa parlare di sé alla Berlinale.
Con il suo film “Nymphomaniac”, dove numerose sono le scene di sesso esplicito, e presentato al festival, senza censure e nella versione integrale.
Con la sua protesta verso la stampa, continuando a non parlare ai giornalisti e astenendosi dalla conferenza stampa.
E infine indossando una maglietta su cui si leggono il logo del Festival di cannes e la scritta “Persona non grata”.: riferimento polemico alla vicenda del 2011 quando venne definito, al festival, “persona non grata” per alcuni suoi commenti sul regime nazista nel corso della conferenza stampa del film “Melancholia”.

a cura di Giaden


Tag:, ,