aborto donne su 10 che ricorrono all’aborto vengono sottoposte ad anestesia generale al posto di quella locale come raccomandato, anche a livello internazionale.
Infatti è da preferire quella locale, per i minori rischi per la salute della donna e minori costi a livello di infrastrutture.
Tuttavia nonostante le indicazione dell’OMS e dell’ISS, nella maggior parte dei casi sono le donne a chiederla.

a cura di Giaden

articoli correlati:
- Ginecologi: sempre più numerosi gli obiettori


Tag:, ,