Opere d’Arte confuse con rifiuti, questo è quanto accaduto a Bari. Era tutto pronto per una mostra d’Arte Contemporanea, in fase di allestimento nella sala Murat nella piazza del Ferrarese. Il materiale era tutto relegato in un angolo ed una signora addetta alle pulizie non ha capito il valore delle opere confondendole con rifiuti, consegnandole quindi ai netturbini, i quali hanno provveduto al loro smaltimento. La ditta delle pulizie ha dovuto poi risarcire il danno. Si trattava di opere realizzate con fogli di giornali, sughero e cartoni del valore di un migliaio di euro. L’addetta alle pulizie non aveva capito minimamente che quelle potessero essere opere d’arte, questo è stato dovuto agli artisti, i quali hanno saputo interpretare l’arte interagendo nel migliore dei modi con la realtà.
di Ilaria Musetta


Tag:, ,