Anche in Italia si registra di recente un aumento del numero delle persone che si sottopone ad interventi di medicina estetica piuttosto che ad interventi di chirurgia plastica, forse perchè meno costosi. In Amercia dal 2008 al 2013 si registra una forte crescita di tali interventi, questo non fa altro che confermare il clima di benessere che vivono gli americani, infatti decidono di investire il loro capitale nel proprio aspetto fisico. Infatti risulta che sono ben 11 milioni gli interventi di chirurgia plastica e medicina estetica a cui si sono sottoposti gli americani di recente per un totale di 12 miliardi di dollari. Il settore dell’estetica è quindi un campo che non ha risentito della crisi economica, ma semplicemente un mutamento vi è stato nella scelta del trattamento, magari meno costoso. In particolare maggiormente utilizzato in Italia è il botulino, volto a distendere le rughe e a rimodellare le labbra, è una pratica volta a inibire la depressione, in quanto tende a rendere difficile alcuni movimenti facciali favorendo invece aspetti piacevoli e non cupi o tristi.
di Ilaria Musetta


Tag:, , ,