Sono davvero tante le persone che dedicano la maggior parte del loro tempo ai propri telefonini, non fanno altro che smanetttare i propri smartphone in modo esagerato, addirittura ci sono persone che sostuiscono il proprio cellulare anche ai rapporti intimi con il proprio partner, dedicandosi a questi ultimi una volta al mese, mentre al sexting online sei o sette volte a settimana, cioè quasi tutti i giorni, praticandolo tramite il web, scambiando foto, o tramite whatsapp. Tutto ciò è stato reso noto da un sondaggio svolto dal Global Sex Survey 2014, dove si è giunti quindi al risultato che la teconologia consente di esplorare aspetti della sessualità che fino a poco tempo fa erano considerati tabù, vengono quindi utilizzate immagini hard per stuzziacare la fantasia e alimentare il piacere, piuttosto che baci e carezze. I bollori degli italiani appaiono quindi rivolti di più alla rete e allo scambio di sms e foto seducenti.
di Ilaria Musetta


Tag:, ,