E’ stato denunciato alla Procura di Cuneo per essersi appropriato del denaro che spettava alla pubblica amministrazione comportando un danno alle casse del Servizio Sanitario Nazionale, un medico che effettuava visite private in ospedale, in intramoenia senza rilasciare la ricevuta fiscale. La Guardia di Finanza ha provveduto ad accertare che il medico non versava all’Asl i corrispettivi incassati per le prestazioni effettuate in regime di intramoenia. Il medico richiedeva una somma abbastanza alta e dimenticava di emettere sia la ricevuta fiscale e sia quindi di versare i soldi all’Azienda Sanitaria intascando l’intera somma.
di Ilaria Musetta


Tag:, , , ,