Un recente studio effettuato dai ricercatori del Brain Research Institute dell’Università di Zurigo e pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience ha mostrato che i traumi, le paure, le ansie, le brutte esperienze dei genitori si trasmettono ai figli. Tale indagine è stata effettuata sui topi, e se questa ricerca venisse confermata anche sull’uomo ciò significherebbe che i traumi sarebbero eriditari, ovvero trasmissibili di padre in figlio e tramandati fino alla terza generazione. Il modo attraverso cui avviene il passaggio ovvero la trasmissione genetica risiede nelle molecole di Rna. Gli studiosi hanno scoperto che i topi traumatizzati modificavano il loro comportamento, ad esempio non sopportavano stare in spazi aperti o esposti alla luce, mostrando quindi segni di depressione, che venivano poi trasmessi alla prole, anche se quest’ultima non era esposta ad eventi traumatici.
di Ilaria Musetta


Tag:, ,