/Anche in Italia arriva Jaydess il contraccettivo “smart” numero uno negli Stati Uniti. Adatto anche alle giovani donne, Jaydess è  smart perchè rilascia a livello locale il minimo dosaggio possibile di ormoni ed è il più piccolo contraccettivo al mondo. Come afferma Valeria Dubini, consigliere nazionale della Sigo (Societa’ italiana ginecologia e ostetricia)  la sua protezione del dispositivo e’ assicurata fino a tre anni, non provoca aumento di peso e poi si puo’ rimuovere in qualsiasi momento e il ritorno alla fertilita’ e’ immediato. Nel momento stesso in cui viene inserito crea all’interno dell’utero un tappo di muco, simile a quello sviluppato dalle donne durante la gravidanza. Ma come funziona, praticamente, questo contraccettivo? Attraverso una membrana permeabile Jaydess rilascia direttamente nell’utero un ormone progestinico simile al progesterone naturale prodotto dalle ovaie delle donne. Provoca un ispessimento del muco cervicale impedendo così allo sperma di raggiungere l’utero e di fecondare l’uovo. In più inibisce lo sviluppo dell’endometrio e modifica l’ambiente delle Tube di Falloppio riducendo la capacità di movimento degli spermatozoi. Le donne continua a ovulare e mantengono inalterata la propria fisiologia. Il nuovo dispositivo Jaydess, approvato dall’Aifa nel dicembre 2013, puo’ essere tranquillamente utilizzato anche dalle donne che non hanno mai avuto figli.

 


Tag:, , , ,