E’ stato scoperto un metodo del tutto innnovativo che renderà, nel prossimo futuro, la defibrillazione atriale completamente indolore. Il merito è del  dottor Brian Oscar Bingen, a capo di un gruppo di  ricercatori dell’Universita’ di Leiden in Olanda, che ha presentato la sua scoperta in occasione del meeting Frontiers in CardioVascular Biology (FCVB) 2014 organizzato dal Council on Basic Cardiovascular Science of the European Society of Cardiology a Barcellona. Il sistema di defibrillatore per essere indolore userà la luce. Per il momento il sistema di impulsi luminosi ha avuto effetti sperati sui tessuti cardiaci di un ratto, cioè  di reazione, ma per essere atto alla sperimentazione il sistema deve intervenire su un intero miocardio. In teoria per i ricercatori al paziente potrebbe essere dato un dispositivo impiantabile con una maglia di diodi emettitori di luce e quando si verifica un episodio di fibrillazione atriale, la luce si accende e la fibrillazione si arresta.


Tag:, ,