Da bere ritretto, corretto, macchiato, lungo, il caffè è la bevanda preferita dagli italiani, un rito più che altro, da consumare in compagnia per fare “due chiacchiere” o da soli per rilassarsi e godersi prima l’aroma e poi il suo gusto cremoso. Secondo l’indagine realizzata dall’istituto AstraRicerche per conto di Consorzio Promozione Caffè, il caffè per gli italiani ha tre caratteristiche: energizzante, rilassante e conviviale. Oltre ad essere la bevanda più amata dagli italiani e anche la più consumata con il 96,5% delle persone tra i 18 e i 65 anni lo consumano almeno saltuariamente. Il 41% degli intervistati afferma che  è indispensabile per iniziare la giornata e per attivarsi, per il 50% è soprattutto qualcosa da offrire con piacere ad altre persone  o un’esperienza da condividere per il 31%. Il 48%, infine, lo definisce il modo migliore per “fare pausa” e per rilassarsi durante la giornata, anche come momento tutto per sé (41%). Solo al 20% degli intervistati il medico ne ha sconsigliato il consumo, mentre il per il 62% ne consiglia un consumo moderato (tre tazzine al giorno).“Il caffè, consumato quotidianamente in sicurezza per centinaia di anni, è parte della nostra alimentazione ed è uno dei componenti della dieta maggiormente studiati, afferma Patrick Hoffer, Presidente del Consorzio Promozione Caffè. Una vastissima letteratura scientifica mostra che il caffè rientra pienamente in uno stile di vita attivo e in una dieta corretta e bilanciata”


Tag:, , , , ,