Secondo una ricerca condotta dall’Università di Rochester in collaborazione con l’Università di Trnava in Slovacchia e con l’Accademia di scienze slovacca le donne vestite di rosso sono viste come acerrime rivali dalle altre donne  e perciò trattate con emarginazione. Questo perchè il rosso simboleggia un pò l’ apertura sessuale e quindi le altre donne si sentirebbero minacciate e difenderebbero  il loro territorio e il loro uomo. Almeno da quando è emerso  dallo studio pubblicato sul Personality and Social Psychology Bulletin. Lo studioso  Adam Pazda afferma:   “tendiamo a dare i colori per scontati, in realtà non sono solo accessori gradevoli che ci circondano e che aggiugono un’esperienza estetica al nostro mondo. Dietro le quinte possono influenzarci psicologicamente nel modo in cui percepiamo noi stessi e gli altri”. Lo scienziato ha poi spiegato i motivi dei risultati finali della ricerca: “Questo risultato può aiutarci a dare un senso al comportamento delle altre persone nei nostri confronti. Ad esempio può spiegare alle donne vestite di rosso perché vengono trattate con freddezza dalle altre ragazze. Forse stanno dando loro l’impressione di essere delle concorrenti sessuali”.


Tag:, ,