Da una ricerca condotta dalla  Yale University ed dalla University of California-San Diego, la genetica contribuirebbe ad influenzare la scelta dei propri amici. Infatti si tenderebbe a scegliere persone somiglianti geneticamente. “Questo ci fornisce una spiegazione più profonda delle origini dell’amicizia”, spiega Nicholas Cristakis, professore di sociologia, biologia evolutiva e medicina di Yale, co-autore dello studio, che è stato pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences. “Non soltanto formiamo dei legami con persone alle quali, ad un livello superficiale, piacciamo. Formiamo legami con persone che sono come noi a livello genetico. Sono come dei parenti, pur non essendolo”. Dalla ricerca condotta su 1.932 soggetti  risulterebbe che gli amici condividono circa l’1% delle stesse varianti di geni, valore molto significante in materia.

 


Tag:, , ,