Prendersi cura di un cane soprattutto in tarda età sarebbe un buon elisir di giovinezza che rimanderebbe indietro il tempo di 10 anni. I motivi sono che le passeggiante nel parco e i giochi insieme ci manterrebbero attivi, prevenendo anche la depressione, dato che “fido” sarebbe sempre lì a farci compagnia, e a prendersi anche lui cura di noi. Ma a provarlo è stata una ricerca della Saint Andrews University, in Scozia, pubblicata sulla rivista Preventive Medicine, condotta su un campione di  547 volontari proprietari di un cane, età media 79 anni che per sette giorni sono stati monitorati. Ebbene coloro che possedevano un cane  risultavano essere il 12% più in forma dei loro coetanei, raggiungendo un livello di attività fisica pari a quello di una persona di dieci anni più giovane, con meno ansia e depressione.«Chi ha un cane a casa ha un livello di attività fisica sostanzialmente pari a quello di una persona con dieci anni di meno, conferma il dottor Zhiqiang Feng, che ha condotto la ricerca, ciò non aggiunge dieci anni di vita, ma è davvero un grande beneficio».


Tag:, , , , ,