Per combattere il diabete di tipo 2 gli alleati si trovano in cucina e sono origano e rosmarino. Secondo lo studio condotto dai ricercatori dell’Human Nutrition University dell’Illinois, queste spezie più precisamente: origano, maggiorana,  rosmarino e origano messicano,  usate comunemente in cucina contribuirebbero a mantenere basso il livello di glucosio nel sangue nei pazienti con questo tipo di diabete. Queste erbe avrebbero la capacità di bloccare una coppia di enzimi, denominati DPP-4 e PTP1B, che è poi lo scopo finale dei  farmaci inibitori di DPP-4 come la metformina e il sitagliptin. Capo team dello studio è  Elvira Gonzalez de Mejia, professoressa presso il Department of Food Science and Human Nutrition, che ha inoltre affermato che le erbe coltivate in serra contengono antiossidanti più potenti, come i polifenoli e i flavonoidi, più efficaci nell’inibire DPP-IV. Ma gli studi devono andare avanti per cercare di capire l’efficacia di queste piante e il loro utilizzo nelle cure preventive e nel trattamento del diabete di tipo 2.


Tag:, , , , , , , ,