L’estate che stiamo vivendo sicuramente è da considerasi piovosa e questa condizione climatica può portare malumore e depressione a confermarlo è  lo psichiatra Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro medico Santagostino di Milano che lo definisce “stress da cattivo tempo”. Il dottore spiega che “Alcune condizioni cliniche come la depressione trovano le loro radici biologiche nell’alterazione di ritmi circadiani ormonali connessi all’umidità, l’esposizione alla luce e i raggi solari, alla pioggia, al caldo. Quindi non è solo un atteggiamento culturale quello che ci fa dire “con questo tempo non ho voglia di fare nulla” davanti ai weekend piovosi di luglio. E’ una vera e propria inclinazione biologica. In generale possiamo dire che gli sbalzi di temperatura generano ansia, il grigio delle giornate piovose estive e primaverili, il buio dell’inverno sono depressogeni, così come gli abbassamenti di pressione” . A tale situazione emotiva si può porre rimedio bevendo tanto e facendo sport anche già dal mattino, bisogna attivarsi subito!

 


Tag:, , , , ,