L’uso della tecnologia a letto non provocherebbe l’insonnia, ad affermarlo una ricerca pubblicata sul Journal of Sleep Research, che dichiara che coloro che portano tablet o smartphone a letto avrebbero difficoltà ad addormentarsi a prescindere. La ricerca ha preso in esame 900 studenti che trascorrevano ore e ore nel letto incollati ai loro strumenti comunicativi per leggere, navigare e chattare. Sono stati monitorati per 3 anni. Ebbene il risultato è stato che esiste un connubio tra disturbi del sonno e l’uso delle tecnologie di comunicazione, ma l’uso propositato è dovuto proprio al fatto che non si riesce a dormire. Quindi se ne deduce che i tablet o gli smartphone vengono utilizzati  a letto proprio per far fronte ai problemi di sonno.


Tag:, , ,