Terapia anti-depressiva per gli anziani a base di videogame. Sarebbe questo il risultato di uno studio condotto dai ricercatori della Weill Cornell Medical College di New York. La ricerca condotta su 11 persone per un periodo di 4 settimane, in cui hanno seguito un programma di formazione informatica, ha dimostrato che la cura a base di informatica e videogame ha apportato maggiori progressi di qualsiasi altro antidepressivo tradizionale in 4 settimane, che in 12 settimane usate dalle cure farmacologiche. “I nostri risultati suggeriscono che la salute e il funzionamento dei circuiti cerebrali responsabili delle funzioni esecutive sono importanti per il recupero dalla depressione”, ha spiegato Sarah Shizuko Morimoto, neuropsicologa del Weill Cornell Medical College di New York. Tale terapia, se gli effetti positivi vengono confermati potrebbere essere usata come supporto con l’uso dei farmaci.


Tag:, , , , , ,