Crolla il mito del punto G che non sembra esistere nelle donne, cioè il punto del maggior piacere, così i maschietti tireranno un sospiro di sollievo?! Invece no perchè adesso si apre la caccia alla zona CUV (complesso clitoro-uretro-vaginale), che include tessuti, muscoli, ghiandole e utero, quindi molto più ampia. A fare questa scoperta gli studiosi italiani dell’università dell’Aquila e di Tor Vergata che, insieme a colleghi francesi e messicani attraverso una pubblicazione su Nature Urology, smentiscono categoricamente che esisterebbe un preciso punto del piacere sessuale femminile.


Tag:, , , , , , , , , ,