Una dieta con pochi carboidrati come pane e pasta può rilevarsi migliore per la salute, soprattutto per il cuore, oltre che per il peso- forma, rispetto alla dieta povera di proteina. A sostenere ciò uno studio condotto negli USA dalla Dr.ssa Lydia Bazzano, della Tulane University di New Orleans su un campione di 148 uomini e donne obesi d’eta compresa tra i 22 e i 75 anni, senza problemi cardiaci e diabete. Il campione è stato poi diviso in due gruppi  e gli sono state assegnate le due diete sopra citate con una sola condizione: con un max di 40gr di carboidrati al giorno per la dieta povera di carboidrati, e con max il 30% di grassi e del 55% di  carboidrati per quella povera di grassi. Ebbene il risultato è stato che coloro che hanno seguito la dieta povera di grassi c’è stato una diminuzione del peso corporeo e una migliore condizione fisica rispetto a possibili malattie cardiovascolari. Invariato per entrambi i gruppi è rimasto il livello di colesterolo LDL , detto anche “colesterolo cattivo”, mentre si sono abbassati i livelli del grasso nel sangue per chi ha seguito una dieta povera di carboidrati. Quindi la dieta low-carb non sarebbe affatto pericolosa per il colesterolo, afferma la dottoressa, che continua dicendo che :”Questo studio mostra che se sei sovrappeso e presenti fattori di rischio per malattie cardiovascolari, ma non hai avuto successo con altri tipi di dieta, la dieta povera di carboidrati merita di certo un tentativo.”


Tag:, , , , , , ,