Oggi è possibile effettuare una rapida diagnosi del cancro ai polmoni grazie al termomentro del respiro, questo perchè i soggetti malati espirano un’aria più calda dei soggetti sani. Infatti, uno studio  dell’Università di Foggia, presentato al Congresso mondiale della società europea di medicina respiratoria di Monaco di Baviera, ha condotto su 82 soggetti, sospetti di tumore un’analisi misurando la temperatura del loro respiro mediante uno strumento chiamato X-Halo, ed  è emersa una palese correlazione tra alta temperatura del respiro e la presenza del tumore. Inoltre, la temperatura è destinata a salire con l’aumentare dello stadio del tumore o per gli anni in cui il soggetto ha fumato e a tal proposito gli esperti hanno anche identificato un “valore soglia”.


Tag:, , , , , ,