Secondo Antonino Di Pietro, Direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis: “Negli ultimi 3 anni si è registrato un aumento del 75% della richiesta di visite dermatologiche per problemi alle unghie, e il dato sembra essere in netta crescita. In condizioni fisiologiche le unghie appaiono sane, forti, brillanti e leggermente elastiche, mentre un loro aspetto compromesso o una particolare fragilità sono da interpretare come i primi segnali d’allarme”. I motivi del loro deterioramento possono essere i più disparati: : dall’assunzione di farmaci, all’uso di solventi molto aggressivi, ai funghi a batteri che possono indebolirle, ai tagli e abrasioni che possono causare infezioni varie, al traumatismo indotto dalle scarpe ecc. Il consiglio del dottore Di Pietro è la celerità dei controlli, infatti afferma che “la percentuale di successo delle terapie ungueali è spesso collegata con la tempestività dell’intervento medico”.


Tag:, , , , ,