Si chiama Mazor ed è il primo robot neurochirurgico che sarà da supporto  nelle operazioni di chirurgia spinale. E’ in dotazione all’ospedale CTO della Città della Salute di Torino e sarà un grande aiuto per il professor Michele Naddeo nelle operazioni che vanno  dalla stabilizzazione della colonna vertebrale agli interventi chirurgici spinali con approccio posteriore, dalla cura delle deformità spinali, come la scoliosi, al trattamento dei tumori. Il prof. Naddeo lo programmerà e Mazor semplicemente eseguirà, riducendo i tempi degli interventi, le radiazioni, le complicanze e il dolore. Il robot raggiunge il ‘bersaglio’ con un grado di accuratezza pari al 99%.


Tag:, , ,