Una nuova speranza per guarire dal diabete di tipo I, che nel mondo colpisce il 3% del totale della popolazione, arriva da uno studio condotto dalla  Harvard University e  pubblicato su Cell, il capo team il dottor Doug Melton,  che tra l’altro ha due figli affetti dalla patologia, avrebbe scoperto che le staminali embrionali potrebbero essere modificate in  cellule beta del pancreas e riuscire a produrre, così, l’insulina e controllare la quantità di zucchero nel sangue. Infatti, sono propro queste cellule a essere distrutte dallo stesso sistema immunitario nelle persone colpite da questo tipo di diabete giovanile. I risultati positivi si sono avuti per il momento suoi topi. Melton ha, poi, dichiarato che: “E’ gratificante sapere di essere riusciti a fare qualcosa che non credevamo possibile, siamo a un passo preclinico di distanza dalla linea finale del traguardo”. Inoltre ha aggiunto che: “I miei figli non sono rimasti molto colpiti. Credo che come tutti i ragazzi abbiano pensato semplicemente che visto che glielo avevo promesso l’ho fatto”. La strada è comunque ancora lunga e sono necessarie ulteriori ricerche.


Tag:, , , , , ,