Gli ingredienti sono olio extra vergine, noci,  le basi della dieta mediterranea e la sindrome metabolica può essere curata. Ad affermarlo è uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journalda un gruppo di ricercatori spagnoli guidati da Jordi Salas-Salvadó dell’Universitat Rovira i Virgili. A soffrire di questa sindrome sono tutte le persone (un quarto della popolazione mondiale) aventi circonferenza alla vita troppo abbondante, livelli troppo bassi di colesterolo HDL o troppo alti di trigliceridi o zuccheri nel sangue e valori di pressione alta che li portano ad essere predisposte alle malattie cardiache e diabetiche. Gli studi condotti su circa 6000 soggetti tra uomini e donne, dove la maggioranza soffriva di questa sindrome, hanno portato a conclusioni che la dieta mediterranea contrasta efficacemente gli effetti della sindrome con il riequilibrio dei livelli di zucchero nel sangue, anche se non previene la predisposizione. Jordi Salas-Salvadó ha affermato che:  “In questo studio clinico ampio, multicentrico e randomizzato che ha coinvolto persone con elevato rischio cardiovascolare una dieta mediterranea integrata con un po’ di olio extravergine d’oliva in più è stata associata a un aumento più limitato nella prevalenza della sindrome metabolica rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi. Dato che non c’erano differenze fra i gruppi nella perdita di peso o nel consumo di energia, la differenza è probabilmente attribuibile alla differenza nel regime alimentare”.

 


Tag:, , , ,