Secondo gli studiosi della University College di Londra, Universitat de Barcelona e University of Derbye poi pubblicati su Plos One guarire dalla depressione si può curando un avatar. Tale terapia virtuale, già usata per  sconfiggere fobie e disturbo da stress post-traumatico, ha lo scopo  di colpire l’ipercriticismo verso se stessi nei pazienti mediante la cura di un avatar bambino o adulto ed è considerata un’alternativa rispetto al confronto faccia a faccia col professionista. L’analisi  è stata condotta su 43 donne munite di oculus, il caschetto monitor e guardandosi a questo specchio virtuale e già con poche sedute di terapia, sono diventate meno esigenti con se stesse.


Tag:, , , , , , ,