L’insonnia è un problema di milioni di persone che possono essere causate  dall’assunzione di farmaci, dall’avanzamento dell’età , dallo stress,  da alcune patologie ecc, ma ci sarebbero anche due varianti genetiche a disturbare il nostro sonno, scoperte dal team della Harvard Medical School guidato da Daniel Gottlieb, i cui risultati sono stati pubblicati su Molecular Psychiatry. Sarebbero  due aree del DNA correlete all’insonnia: la prima determina uno stato di insonnia minore, bassi livelli di iperattività per deficit di attenzione nonchè un’ azione sul metabolismo che comporta  un livello minore  di zucchero nel sangue, l’altra area è legata a un’insonnia maggiore  con conseguente disturbi psichiatrici, come depressione e schizofrenia. Quindi la causa dei problemi legati al sonno sono anche da ritrovare all’interno del nostro nucleo familiare e non solo tra i nostri problemi personali.


Tag:, , , , , , , , ,