Secondo uno studio dell’Università dell’Arizona il divorzio nuocerebbe alla salute e i danni sono: stress, ipertensione, depressione e insonnia, facendo aumentare anche le probabilità di morte prematura. Il sintomo principale, dopo aver esaminato 138 persone separate o divorziate, è proprio la mancanza di sonno che porta all’ipertensione e lo stress che segue nel lungo periodo incide tantissimo sia sul sistema immunitario che su quello cardiocircolatorio, ne consegue un peggioramento della salute non indifferente. Secondo le stime in Italia ogni 4 minuti una coppia si separa o divorzia di cui l’86.4% dei casi si tratta di una separazione consensuale, mentre nel restante 13.6% di separazioni giudiziali. Inoltre, sempre secondo un altro studio americano, condotto su un campione di 156 coppie sposatesi nel 1981, il destino del proprio matrimonio si preannuncia già dopo il primo anno e se cade completamente nell’abitudinario il futuro non sarà molto roseo. Infatti 68 delle coppie in questione dopo tredici anni  erano ancora felicemente sposate, 32 unite in maniera infelice e 56 avevano divorziato.


Tag:, , , , , , , ,