Ottima notizia per chi soffre di diabete. Infatti, i ricercatori dell’Università di San Diego, negli Usa hanno messo a punto un diaspositivo leggero e ultrasottile che consente di misurare il glucosio nel sangue, regolare così le dosi di insulina e dire addio alle fastidiose punturine. Si applica sulla pelle tramite “trasferello” di carta proprio come un tatuaggio temporaneo e grazie a un sistema di elettrodi incrociati, genera una corrente impercettibile che attrae a sé gli ioni di sodio presenti nel fluido tra una cellula e l’altra, responsabili del trasporto di glucosio. Al momento si sta ancora lavorando su questo dispositivo che ha vita solo per 24h, ma risulta essere molto preciso  e secondo gli esperti potrebbere essere affidabile anche per le malattie renali. Inoltre, la sua produzione è molto economica e gli esperti stanno cercando di consentire la comunicazione dei risultati delle analisi spedendoli direttamente al medico, via bluetooth.


Tag:, , , ,