Le cellule staminali si confermano arma invincibile per loro potere di rigenerare i tessuti in cui vengono trasferite. Questa volta è toccato alla riparazione di un tessuto bronchiale di un 42enne, a cui avevano asportato un polmone a causa di un tumore. Ma l’operazione aveva  provocato l’apertura di una ferita tra il bronco e il cavo pleurico. A questo punto, i ricercatori hanno prelevato le staminali dal midollo osseo del paziente, le hanno lasciate moltiplicare in laboratorio e poi le hanno reiniettate tramite una procedura mininvasiva. La ferita è stata chiusa con una tecnica minivasiva messa a punto da Francesco Petrella, vice direttore della Chirurgia Toracica all’Istituto Europeo di Oncologia (Ieo) di Milano.


Tag:, , ,