Usare smartphone o iPad per calmare i bambini non è affatto consigliato dai ricercatori della statunitense Boston University School of Medicine, che piuttosto suggeriscono ai genitori di dare il tempo ai loro pargoli di calmarsi da soli. Infatti, l’uso di questi dispositivi, secondo gli psicologi infantili impedirebbe ai bambini di controllare le proprie emozioni, perchè il loro intervento sarebbe troppo immediato e invadente e ostacolerebbe così la stimolazione del loro autocontrollo.”Oggi i dispositivi mobili sono ovunque e i piccoli li utilizzano con maggiore frequenza già in tenera età. Ma l’impatto che questi nuovi schermi sta avendo sul loro sviluppo e comportamento è ancora relativamente sconosciuto”, afferma Jenny Radesky della Boston University al ‘Telegraph‘. E si esprime anche in merito alla tv dicendo che: “L’aumento delle ore trascorse davanti al televisore riduce lo sviluppo delle competenze linguistiche e sociali e come i tablet , anche la tv sostituisce la quantità di tempo trascorsa a impegnarsi in un’interazione diretta con esseri umani”. Anche se la linea sottile tra uso e abuso dipende molto dalla loro età, in quanto se usati sotto i due anni e mezzo tablet, eBook e App sono sprecati e  trovano la loro utilità se usate con i genitori, mentre se usati dai bambini in età prescolastica o ancora più grandi da soli sono utili nell’insegnamento del vocabolario e nella comprensione della lettura. La parola chiave in questo caso è moderazione.


Tag:, , , , , , ,