Oggi 2 aprile 2015 ricorre la VII Giornata della consapevolezza dell’autismo, sancita dalle nazioni Unite con la risoluzione 62/139 del 18 dicembre 2007. Per l’occasione in tutto il mondo i principali monumenti s’illumineranno di blu. E’ il blu il colore che si è scelto per identificare questa specie di  disturbo dello sviluppo cerebrale che si manifesta fin dalla primissima infanzia. Ma perchè proprio questo colore ?! Ebbene i promotori dell’evento lo decisero in quanto ha il potere di risvegliare il senso di “sicurezza” e il bisogno di “conoscenza”. La sicurezza rivolta ai bimbi autistici di vivere in piena libertà, ma anche in un ambiente protetto, e rivolta ai loro genitori quando in futuro non ci saranno più. Inoltre la conoscenza, essere informati e sapere come ci si deve comportare con persone affette da tale disturbo. Per questa giornata ci saranno tante iniziative come quella della community Insettopia di cui fanno parte i ragazzi autistici e i loro familiari, che alle ore 18.00 sarà presente al Maxxi, a Roma,  per un grande evento popolare che unisce arte e diversità, in cui i giovani artisti potranno partecipare attivamente ad alcuni laboratori a loro dedicati, mentre i familiari avranno l’occasione di incontrare le ministre Lorenzin e Giannini per firmare un protocollo d’intesa finalizzato a “tutelare il diritto alla salute, allo studio e all’inclusione”. Mentre alle ore 20:30 ci sarà una serata di gala al Parco della Musica di Roma, condotta da Eleonora Daniele, dove l’Angsa Associazione Nazionale Genitori soggetti autistici presenterà la nascita della Fondazione italiana per l’autismo, avviando  una campagna di raccolta fondi.


Tag:, , , , , , ,