Arrivano nuove speranze contro la lotta all’Aids: il nuovo anticorpo 3BNC117. Scoperto dallo studio condotto da un gruppo di ricercatori della Rockefeller University di New York coordinato da Michel Nussenzweig , il super- anticorpo sarebbe in grado di stroncare il virus dell’Aids. Dopo l’analisi condotta su un piccolo campione di soggetti sieropositivi e non, si è appurato che una sola dose è in grado di ridurre il virus di 300 volte nel sangue e il suo effetto è prolungato per diverse settimane. Lo scopo perseguito dagli esperti è stato quello di far attaccare il super-anticorpo recettore con cui il virus Hiv si lega alle cellule umane CD4 per infettarle, riuscendo ad abbassare di molto la sua concentrazione nel sangue dei soggetti sieropositivi. Inoltre dai test l’azione neutralizzante del 3BNC117 è efficace anche contro molti altri ceppi virali. Ma il fine ultimo sarà quello di “mettere a punto” un vaccino valido nella lotta alla prevenzione del virus e non solo curare i pazienti già infettati. Prevenire è sempre meglio che curare.


Tag:, , , , , ,