Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Ohio State University in Michigan e Texas confermerebbe il connubio tra stress e infertilità. Più precisamente, le donne più stressate e stanche hanno non poche difficoltà a restare incinte. Lo studio è stato condotto su 501 coppie che volevano un figlio e secondo i risultati di due marker dello stress nella saliva, ossia i livelli di cortisolo e di alfa-amilasi, le donne che avevano i livelli più alto di alfa-amilasi hanno perso il 30 per cento della fertilità. Il cortisolo non si è invece segnalato come indicativo di possibili difficoltà nella gravidanza. L’esito finale è stato che 401 donne che hanno partecipato allo studio, l’87% è rimasto incinta, ma quelle con un alto livello di alfa-amilasi hanno registrato un calo del 30% di fecondità, che equivale al raddoppio del rischio di infertilità.


Tag:, , , , , , ,