Da una ricerca dell’Ibcn-Cnr di Roma  arriva un collirio miracoloso capace di aiutare la salute del cervello. Il farmaco sarebbe in grado, grazie al suo contenuto a base di crescita neuronale (Nfg) di indurre le cellule progenitrici presenti nel cervello a produrre nuovi neuroni e quindi di contrastare il possibile sviluppo delle malattie neurodegenerative. L’analisi ha avuto esiti sperati per il momento solo su cavie da laboratorio e i test hanno dimostrato come può aiutare a contrastare gli effetti degenerativi dei danni neuronali causati ad esempio dall’encefalopatia diabetica, dall’infiammazione cronica o da agenti chimici. “Abbiamo osservato, ha affermato la ricercatrice Paola Tirassa, co-autrice della ricerca , che il collirio Nfg agisce direttamente su una particolare area del cervello: la zona subventricolare dei ventricoli laterali, considerata la più ricca sorgente di precursori neuronali nei mammiferi”. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista European Journal of Neuroscience.


Tag:, , , ,