In occasione della Giornata mondiale sulla Sindrome feto-alcolica, oggi 9 settembre, la European Fasd Alliance presenta l’edizione 2015 di “Too Young To Drink” (“troppo piccolo per bere”), campagna di comunicazione mirata a promuovere la consapevolezza sui rischi della FASD (Fetal Alcohol Spectrum Disorders) e lancia un messaggio molto importante, cioè di non assumere nemmeno piccole dosi di alcool in gravidanza, perchè incidono comunque sul nascituro. E per rimanere in tema uno studio scientifico italo-spagnolo sulla sindrome feto-alcolica, diretto da Simona Pichini dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) e in pubblicazione su Clinical Chemistry and Laboratory Medicin, dopo aver analizzato 168 coppie mamma-neonato ha scoperto che le piccole dosi di alcool sono state rilevate sia nel capello materno che nelle prime feci (meconio) neonatali.


Tag:, , , , , , ,