Secondo una ricerca dell’università svedese di Gothenburg: bere una o due birre a settimana riduce del 30% il rischio di infarto. Parole sante per gli italiani che da sempre la preferiscono, ma questo studio riguarderebbe il “gentil sesso”. Ebbene si, donne questo messaggio è per voi: concedersi, sempre con moderazione, un paio di pinte a settimana sarebbe un “toccasana” per il cuore. L’analisi è stata condotta su 1500 donne scandinave tra il 1968 al 2000, scoprendo che chi  aveva fatto grande uso di alcoolici o liquori in generale aveva sviluppato un rischio di quasi il 50% più alto di morte per cancro rispetto ai bevitori meno assidui, mentre le donne che avevano fatto un uso moderato di birra erano state più protette dalle malattie cardiache rispetto a chi aveva fatto abuso di birra e anche rispetto a chi non ne aveva bevuto affatto. Secondo Dominique Hange, coautore dello studio: “Precedenti ricerche suggerivano che l’alcol in quantità moderata può avere un effetto protettivo, mentre non possiamo confermare che il consumo moderato di vino abbia lo stesso effetto”.


Tag:, , , , , , , ,