Prima mondiale di un caso di “lavaggio del sangue” a Roma al Bambin Gesù. Il paziente ha 7 anni si chiama Michele e soffre di una forma molto grave di allergia alimentare (non può mangiare latte, uova, pesce e frutta) e come se non bastasse ha crisi di asma. E’ stato così sottoposto al “lavaggio del sangue” dagli anticorpi ritenuti responsabili del suo stato. Questa procedura purtroppo non sarà la sua cura definitiva, ma lo aiuterà a migliorare la sua qualità di vita. Un piccolo (ma grande per il paziente), passo in avanti per la pediatria italiana. La descrizione dell’intervento è stata pubblicata sulla rivista Pediatrics.

 


Tag:, , , , , ,