All’ospedale S. Raffaele – Turro di Milano adesso per il tumore alla prostata opera il robot Da Vinci. Infatti,  il primario dell’Unità di Urologia dell’Irccs Franco Gaboardi supportato dalla sua equipe hanno operato di tumore alla prostata un paziente di 56 anni, con questo robot, incidendo una sola volta nella zona periombelicale, al posto delle sei piccole incisioni previste con tradizionale metodo. Quindi l’invasività dell’intervento diminuisce. Con questa unica incisione sono stata asportati linfonodi e tumore e “rimessa a posto” la vescica, cosicchè il dolore post-operatorio diminuisce e lo stesso paziente ha una convalescenza più rapida.


Tag:, , , , , ,