Si chiama Dash (Dietary approaches to stop hypertension) ed è la dieta dedicata alla persone ipertese. Uno studio, pubblicato poi su US News & World Report,  dopo aver analizzato 38 tipi di regime alimentari, in correlazione all’efficacia a breve e lungo termine, rischi e benefici per la salute e costi tale, ha ritenuto che questo tipo di dieta con i suoi 2,3 grammi di sale al giorno (due cucchiaini da caffè), permetterebbe di abbassare la pressione, far perdere peso e  in una classifica stilata ad hoc occuperebbe il primo posto. Mentre la nostra dieta mediterranea starebbe solo al quarto posto. L’importante come dicono gli esperti è “prediligere cibi come frutta, verdura, cereali integrali ed evitare quelli che si amano di più, dai dolci alla carne rossa, aggiungendo il tetto al consumo di sale”. Al secondo posto c’è la dieta Mind (Mediterranean-Dash intervention for neurodegenerative delay) e unisce la dieta mediterranea al regime Dash. I cibi consigliati sono verdura, frutti rossi, legumi, pesce e olio d’oliva. Ma avrebbe una pecca farebbe perdere minor peso e sarebbe più difficile da seguire. Inoltre la dieta vegetariana e quella vegana occuperebbero rispettivamente il 13° e il 21° posto, ben lontano dalla top ten, perchè molto impegnative e a confronto farebbero perdere minor peso.

 


Tag:, , , , , , , ,