La carenza di vitamina D negli anziani  farebbe aumentare i rischi demenza e porterebbe al 70% il rischio di Alzheimer. Questo l’esito dato dalla ricerca condotta  dall’università britannica dell’Exeteer su 1.658 cittadini USA di età minima pari a 65 anni  che non hanno mai sofferto di demenza  malattie cardiovascolari o ictus monitorati per 6 anni. [...]