Uno studio pubblicato da Public Library of Science One dimostra che l’assunzione di elevate dosi vitamina B sarebbero in grado di ritardare la comparsa dell’Alzheimer e della demenza senile. In uno studio durato due anni, è stato rilevato che l’assunzione della vitamina riduceva fino al 50% l’atrofia del cervello in un gruppo di anziani.