Posts Tagged ‘morbo di alzheimer’

Alzheimer: scoperte le cellule del “dove ” e del “quando”

By Adelaide Ariola + settembre 27th, 2015

Un nuovo studio sull’Alzheimer condotto dal gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston ha permesso di  individuare nel cervello di topi di laboratorio le cellule del “dove” e del “quando”, cioè le cellule che ci permettono di orientarci nello spazio e nel tempo e di creare ricordi a breve e lungo [...]

Ci vediamo all’Alzheimer Cafè a Cagliari

By Adelaide Ariola + novembre 9th, 2014

Dall’iniziativa tra l’associazione Alzheimer Cagliari e la Horus Giardino della Vita nasce l’Alzheimer Cafè a Cagliari. Il primo e unico punto di incontro in Italia per fare incontrare una volta al mese pazienti, famiglie e operatori, presso la Residenza Assistita Horus, Comunità integrata per anziani, via Padova 1 a Cagliari, vicino alla Basilica di Bonaria [...]

Alzheimer: un’ analisi del sangue per una diagnosi precoce

By Adelaide Ariola + ottobre 30th, 2014

Basta un semplice prelievo del sangue per diagnosticare al 91%  il morbo di  Alzheimer. Questa è la scoperta è stata fatta dall’Università di Melbourne. Nel precedente studio gli scienziati hanno scoperto con un costoso test di imaging cerebrale cosa succede nei due decenni precedenti i primi sintomi di demenza, mentre la nuova analisi del sangue [...]

Alzheimer: creato ad hoc per studiarlo meglio

By Adelaide Ariola + ottobre 14th, 2014

Un gruppo di scienziati americani del Massachusetts General Hospital  capitanati da Rudolph Tanzi e dal suo collega Doo Yeon Kim ha ricreato, in laboratorio,  le tipiche cellule della malattia dell’Alzheimer.  Gli scienziati hanno  fatto crescere alcune cellule cerebrali dotate di geni per sviluppare la patologia in un gel all’interno di una piastra di Petri, che [...]

La gelosia femminile aumenta il rischio di Alzheimer

By Adelaide Ariola + ottobre 2nd, 2014

La troppa gelosia e possessività nelle donne di mezza età con ansie e sbalzi di umore può far aumentare il rischio di ammalarsi di Alzheimer. A dirlo i risultati della ricerca condotta dalla University of Gothenburg e pubblicata su Neurology. Lo studio è stato condotto su 800 donne per la durata di 38 anni, alla [...]

Alzheimer: i primi sintomi compensati dal cervello

By Adelaide Ariola + settembre 19th, 2014

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Berkeley e in seguito, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience, il cervello nei malati di Alzheimer riuscirebbe a  compensare i primi sintomi, a volte sottovalutati della malattia, dovuti all’accumulo di beta-amiloide, la proteina che provoca il declino cognitivo mediante l’accellerazione dell’attività celebrale stessa. Lo studio ha analizzato 71 persone [...]

L’Alzheimer e il suo processo di nascita

By Adelaide Ariola + luglio 28th, 2014

Si è scoperto finalmente il processo di nascita dell’Alzheimer, una malattia che  colpisce 44 milioni di persone nel mondo e che le statistiche affermano che nel 2050 questo numero potrebbe raddoppiare. Il merito è di un team italiano di medici dell l’Istituto Europeo per la ricerca del cervello creato dal premio nobel per la medicina [...]

Salute: un raggio di luce per l’Alzheimer

By Adelaide Ariola + giugno 3rd, 2014

Secondo uno studio, condotto da un team di studiosi californiani guidato da Robert Malinow, dell’Università di San Diego e finanziato dall’Istituto Nazionale per la Salute Mentale, si potrebbe recurare la memoria dei malati di l’Alzheimer grazie a degli impulsi luminosi. Essendo una malattia degenerativa, il raggio di luce, può indebolire o rafforzare le connessioni tra [...]

Una ricerca per scoprire l’Alzheimer a 20 anni

By Silveria Conte + novembre 8th, 2012

Secondo uno studio condotto in Ariziona è possibile diagnosticare una forma del morbo di Alzheimer già a vent’anni, molti anni prima che siano visibili i sintomi. La ricerca si è svolta su un gruppo di ragazzi, il cui 30% ha presentato una mutazione in un gene chiamato presenilina 1 che rende i soggetti predisposti a [...]

Alzheimer: si trasmette da neurone a neurone

By Silveria Conte + giugno 30th, 2012

Le proteine ‘tossiche’ alla base della degenerazione causata dal morbo di Alzheimersi trasferirebbero da neurone a neurone. E’ questo il risultato a cui sono giunti gli scienziati svedesi della Linkoping University. I ricercatori hanno condotto esperimenti su colture neuronali, in cui hanno iniettato, con un ago molto sottile, piccoli gruppi di betamiloidi – gli oligomeri, che [...]

Dormire di più e meglio riduce il rischio Alzheimer

By Silveria Conte + febbraio 17th, 2012

Secondo un nuovo studio della University School of Medicine di Saint Louis è emerso che dormire di più e meglio riduce le possibilita’ di ammalarsi di Alzheimer. Un sonno turbato e ridotto, infatti, è associato all’accumulo di placche amiloidi che causano i problemi di memoria tipici del morbo di Alzheimer. Il team di ricercatori ha analizzato i [...]

Per ora gli studi si sono svolti solo sui topi, ma la ricerca condotta da neuroscienziati della Case Western Reserve University School of Medicine e pubblicata sulla rivista Science, promette bene per i malati del morbo di Alzheimer. Un farmaco antitumorale, il bexarotene, ha infatti invertito i segni di questa malattia facendo invertire rapidamente i [...]

Arriva dai ricercatori della Mount Sinai School of Medicine di New York la notizia che il caffè decaffeinato può aiutare la memoria. Sembra infatti che il caffè senza caffeina migliori il metabolismo energetico del cervello associato al diabete di tipo 2 e fattore di rischio per la demenza e altre patologie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer. [...]

Scoperta la proteina responsabile del morbo di Alzheimer

By Silveria Conte + gennaio 30th, 2012

Novità importanti sono state pubblicate sulla rivista Annals of Neurology per la cura del morbo di Alzheimer. E’ stata scoperta una proteina chiave per la produzione di beta amiloide nel cervello, principale responsabile nella formazione delle placche implicate nello sviluppo della malattia. La ricerca è stata effettuata da un team di scienziati della Medicine School [...]

Cruciverba, sudoku, giochi di attenzione e logica, ma anche leggere e scrivere, insomma sono tanti i modi per tenere in allenamento il cervello. Un rimedio da usare non solo quando l’età avanza, anzi. Uno studio promosso dalla University of California ed apparso negli Archives of Neurology  suggerisce di impegnare la mente sin dalla giovinezza per evitare la formazione di [...]

Vitamine e grassi omega3, questi gli ingredienti di una dieta capace di proteggere il cervello dall’invecchiamento. L’effetto opposto, ossia un rallentamento della velocità del pensiero e la progressiva perdita di memoria, sarebbe favorito da quello che viene definito ‘junk food’ o  ‘cibo spazzatura’. Questi i datti emersi da uno studio della Oregon Health and Science University [...]

Pesce, al forno o alla griglia, protegge dall’Alzheimer

By Silveria Conte + dicembre 3rd, 2011

Che mangiare pesce faccia bene all’organismo è ormai risaputo, ma che metterlo in tavola almeno una volta a settimana riduca di circa cinque volte il rischio di Alzheimer o di un’altra forma di declino delle capacità intellettive è il risultato del lavoro di Cyrus Raji dell’Universita’ di Pittsburgh (Usa) che lo ha reso noto durante [...]

Oggi, sabato 2 aprile, si celebra la quarta giornata di prevenzione nazionale contro l’alzheimer. In tutte le principali piazze d’Italia si troveranno gazebo informativi: lo scopo è quello di informare le persone riguardo questa malattia che colpisce ogni anno oltre 400 mila persone. Nei gazebo saranno disponibili questionari da compilare riguardo le proprie abitudini alimentari [...]

Alzheimer e alimentazione

By Dott.ssa Capperucci + febbraio 1st, 2011

La malattia di Alzheimer (AD) è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da un declino graduale della memoria e di altre funzioni cognitive e comportamentali con una prevalenza di circa il 10% negli adulti di oltre 65 anni. Sebbene una precisa causa correlata con l’AD sia sconosciuta, sono state trovate relazioni importanti tra i fattori genetici e [...]

Vitamina B contro l’Alzheimer

By Giaden + settembre 12th, 2010

Uno studio pubblicato da Public Library of Science One dimostra che l’assunzione di elevate dosi vitamina B sarebbero in grado di ritardare la comparsa dell’Alzheimer e della demenza senile. In uno studio durato due anni, è stato rilevato che l’assunzione della vitamina riduceva fino al 50% l’atrofia del cervello in un gruppo di anziani.

La dieta per l’estate impone di mangiare molti pomodori. Perché vi domanderete? Semplice. Si tratta infatti di un ortaggio farmaco che contiene licopene, un antiossidante che funge da netturbino per i vasi sanguigni ed elimina le incrostazioni di colesterolo, trigliceridi e tossine.

Prevenzione Alzheimer: una dieta ci può aiutare

By Giaden + aprile 15th, 2010

Le probabilità di ammalarsi di Alzheimer possono essere ridotte attraverso una dieta ricca di pesce, pollo, frutta, verdura e noci. L’alimentazione influisce sulla vulnerabilità a questa malattia e una dieta a base solo di carne e burro aumenta il rischio di ammalarsi.

Il succo di melograno,consumato regolarmente, può migliorare la salute e la motilità dello sperma. E’ quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori dell’università di Firat in Turchia e pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Clinical Nutrition. Lo studio è stato condotto su 28 topi divisi in quattro gruppi cui sono state somministrate diverse diluizioni di [...]



Ultimi articoli

Nella dieta “da rientro” l’alimento preferito è il pesce

Le vacanze ormai sono finite, e molto spesso il souvenir per eccellenza, che ci portiamo a casa nostra sono i chili di troppo. La pancetta al rientro è un must. Adesso è il momento di giocarci la carta della dieta “da rientro” a base di pesce preferita da 3 italiani su 4. Le  propriet[...] Continua..